V.Bellini: Concerto per oboe II.tempo

È FREDDO: NUTRIAMO GLI UCCELLI SELVATICI

 

Quando la terra gela, per gli uccelli è più difficile procurarsi degli insetti.

Possiamo preparare una mangiatoia per loro e appenderla nel terrazzo o in un posto riparato da pioggia e gatti.

Ci occorrono:

  • contenitore vuoto, pulito e asciutto in tetrapak (quello per il latte o il succo di frutta)
  • cannucce o bastoncini
  • penna biro, spago, ago smussato per la lana, taglierino, forbici e colla
  • cibo per uccelli selvatici
  • carta colorata o colori acrilici o stoffa o… niente (puoi non decorare)

 

Come fare:

Disegna la forma delle 2 finestre basculanti sulle 2 facce opposte del contenitore lasciando un bordo inferiore di circa 4/5 cm.
Incidi con il taglierino le due finestrelle in modo che la parte superiore della finestra rimanga attaccata.
Ricava un foro a 1 cm circa dai bordi inferiori delle 2 finestre.
Fai passare attraverso i 2 fori un legnetto o 1 cannuccia (se necessario allarga il buco con la punta delle forbici).
Pratica un altro foro sul lato inferiore delle due 2 finestrelle.
Stacca i 2 angoli laterali della parte superiore del contenitore e buca anche loro.
Prendi lo spago e passalo nel buco della finestrella poi oltrepassa il “tettuccio” ed entra nel foro dell’altra finestra.
Fissa le due estremità della corda con 2 nodi in modo che le finestrelle stiano ben aperte.
Passa poi un altro pezzo di spago nei due fori del “tettuccio” e annodalo in modo da poter appendere la tua mangiatoia.
Puoi tenerla così (senza decorazioni)  oppure dipingerla o attaccarle pezzetti di carta o stoffa con un po’ di colla e di fantasia.

Riempi la “casetta” con il cibo e aspetta: ci vorrà del tempo perché gli uccelli si accorgano.

 

Se le spiegazioni non sono abbastanza chiare, puoi guardare il Tutorial Costruiamo una mangiatoia di Porphirio Tv.