per tutti - Biblioteca Besso

Vai ai contenuti

Menu principale:

per tutti

Le nostre proposte













Dieci cose che posso fare per aiutare il mio pianeta - Walsh Melanie - Editoriale Scienza
Gesti semplici, gesti quotidiani, piccole grandi cose. È attraverso l'acquisizione delle "buone pratiche" che si educa a uno stile di vita sostenibile, cominciando sin da piccoli, con affetto, dolcezza e divertimento.

Età di lettura: da 3 anni.  




Animali. L'arte svela le cose - Baumbusch Brigitte - Editore Jaca Book  
L'uomo, da quando è apparso sulla Terra, ha prodotto oggetti artistici. L'arte accompagna tutte le civiltà e ci fa vedere in forme differenti il mondo e la vita. Un oggetto di arte popolare può trasmettere un messaggio importante quanto un dipinto di Leonardo o di Picasso. Questa collana introduce tutti i ragazzi a opere d'arte di epoche e paesi lontani e arriva sino ai grandi artisti contemporanei. Allo stesso tempo ci abitua a comprendere che ogni cultura, ogni Paese, ogni artista ha un modo diverso di guardare alle cose e perciò le presenta sempre con nuove caratteristiche, forme e colori. L'arte è un tratto dell'umanità che la unisce: culture e sensibilità diverse mostrano la realtà in modi differenti, l'amore per l'arte promuove il rispetto della molteplicità delle società umane.

Età di lettura: da 6 anni.




Evviva il maltempo! 70 attività da fare con pioggia, vento e neve - Danks Fiona, Schofield Jo - Editoriale Scienza
Se non smette di piovere, fa freddo e nevica non c'è motivo di stare chiusi in casa ad aspettare il sole! Anche quando il tempo è un po' matto ci sono un sacco di attività divertenti da fare all'aperto, come saltare nella pozzanghera più grande o sentire il fango tra le dita, andare alla ricerca di vermi e lumache, costruire un igloo nella neve o inseguire il vento per catturare le foglie colorate che cadono dagli alberi... Un libro pieno di idee e suggerimenti per mettersi alla prova.

Età di lettura: da 6 anni.








Il piccolo zar - Volcic Demetrio - Laterza  
Dopo un decennio di relativo oscuramento, la Russia dello zar Putin è ritornata con forza sulle prime pagine di tutti i giornali: Gazprom, la Georgia, l'assassinio della Politkovskaya, l'avvelenamento di Litvinenko, le uscite di Putin su nuovi tipi di armi nucleari come parte di un progetto 'grandioso' per migliorare la difesa del paese. Si può dire che non c'è giorno nel quale la Russia non faccia notizia. Non c'è da stupirsi: mentre si assiste alle non entusiasmanti prove della superpotenza americana, l'impero russo rimane l'unico vero impero del mondo. Ha tutti i tratti dello stato autoritario: è governato in modo centralistico; è determinato a mantenere il controllo di nazioni e popoli non etnicamente omogenei, ma rientranti nella sua sfera di influenza e vassallaggio; è infastidito dall'intromissione occidentale nei suoi "affari interni"; è spropositatamente ricco di risorse minerarie e petrolifere, concentrate nelle mani di pochissimi oligarchi vicini al Cremlino.




 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu